Solo l’amore libera dall’egopatia. Il vostro mondo è pervaso da sentimenti individualisti che dimenticano l’essenza divina. Anziché rivolgervi al prossimo come creatura, figlia dello stesso Creatore, voi operate come se i vostri interessi siano i soli che contano. Nel vostro mondo adesso deve iniziare a prevalere il servizio, la considerazione per l’altro, l’azione che conduce al benessere collettivo. Qualsiasi iniziativa che esclude il benessere di qualcuno troverà un flusso energetico contrario che la farà fallire. Osservate le vostre azioni perché l’etica non si può insegnare, si può solo suscitare nell’animo, ed è quella appassionata ricerca della Verità che permette di vedere le proprie debolezze, le piccole e grandi invidie che fanno pronunciare parole offensive, le esigenze di essere visti che fanno prevaricare sull’altro senza ascoltarne il tono emotivo e nemmeno le parole. Tutto questo deve cedere il passo all’amore, adesso.