Messaggi dai Maestri

Pratiche e religioni convivono. La realizzazione dello scopo divino è tracciata su ogni più piccolo atomo di vita. Nessuno è più bravo o migliore, voi siete l’espressione del Tutto che manifesta la Sua onnipresenza ovunque. Più divenite consapevoli, più potete fluire nella Grazia alleggerendo la coscienza e abbandonando la separazione. Io sono te e tu sei me, conoscenza, conosciuto, conoscitore in Uno.

Messaggi dai Maestri

Alcuni chiedono come uscire dal circolo delle avversità che si ripetono e raddoppiano il carico e io vi dico siate attenti, ponete ascolto e uno sguardo compassionevole alle vicende della vita terrena. Usciamo insieme dal vincolo della colpa. Chi vive esperienze dolorose non ha colpa è semplicemente disposto a vivere quell’esperienza poiché l’Anima lo ha richiesto.

Messaggi dai Maestri

Miriadi di anime sono pronte al passaggio e voi che restate siete pronti a preparare la nuova civiltà. Celebrate, poiché ogni passaggio è storia, il karma di molte famiglie spirituali è concluso e questo grazie al lavoro di tutti voi, insieme. Avete con coraggio vissuto molte vite che hanno costituito l’esempio, il percorso, la via delle Anime per ritrovare se stesse nel Tutto cosmico.

Messaggi dai Maestri

Fratelli e sorelle amate, un cammino di luce vi appartiene da sempre e anche quello che appare incoerente oppure oscuro, in verità è il mezzo per arrivare alla conoscenza più ampia. Fate vostra la leggerezza, la vita vi appartiene come dono. Avvolti dall’amore del Creatore voi siete Uno con Lui/Lei. Accogliere ogni situazione e condizione, accettare l’esistenza in tutti i suoi aspetti è la sfida che vi invito a vivere. Lasciate che la meraviglia vi invada e tutto sia stupore e viaggio. La gioia viene a voi attraverso la scelta della gioia, unitevi a chi la pratica e la vive.

MESSAGGIO MAESTRI DI LUCE

Amati avete reso vulnerabili le vostre interiorità. Adesso ogni assalto punta diritto agli organi e vi è sintomo e sofferenza ovunque. Questo passaggio sta offrendo alle Anime di vedere il cammino, di accorgersi gli uni degli altri. La chiamata adesso è per quelli che sapranno esserci anche quando sentono il declino arrivare. Siate collegati con la Fonte poiché essa chiama continuamente e voi state camminando con coraggio. Quello che con occhi umani appare disastroso è solamente il ritorno verso casa.

MESSAGGIO MAESTRI DI LUCE

È il tempo dell’amicizia. Essa proviene da un cuore e si collega all’altro. L’amicizia è candore e pura comprensione. Non si cura dei disaccordi e oltrepassa i muri dei litigi con devozione. Nutrire l’albero della discordia darà frutti amari, coltivare il giardino della fiducia e della compassione offrirà frutti migliori. Camminate mano nella mano per il sentiero che vi porta a casa, l’Amico più alto è in cerca di voi e sta aspettando per accogliervi laddove terminano tutte le sofferenze perché raggiungete la libertà da ogni illusione.

Amate anime, fratelli e sorelle della terra siate uniti nel cammino. Le tenaglie di un passato che vi spinge a diventare ciò che non siete, a comportarvi come non volete diventano strette e vigorose, stanno mettendo alla prova la vostra capacità di perdonare. Siate pronti a guardare con gentilezza e compassione voi stessi, perché anche quando compiete ingiustizie la vostra essenza è di luce. Siate magnanimi con voi stessi e con quelli che vi offendono affinché la gentilezza trionfi.

MESSAGGIO MAESTRI DI LUCE

Amate anime belle che state navigando alla ricerca della Verità interiore, questo è lo spazio tempo giusto per introdurre nel cammino una intensità di percezione che va oltre. Il tempio della gioia sta spalancando le sue porte e questo include tutti voi che avete cercato a lungo. È importante dare ancora più energia a quello che vi rende piacevole il cammino terreno.

24 Gennaio 2019

La circolarità della creazione implica circostanze ineluttabili. Nascita e morte, crescita e decrescita, movimento e blocco, i contrasti della vita sulla terra sono inevitabili. La Via include l’essere e diviene percorribile quando si accoglie il flusso. Liberarsi significa entrare in contatto con un movimento perpetuo che unisce e separa, illumina e oscura. Godere di ogni stato è una vostra responsabilità.

16 Gennaio  2019

Il piano della grazia si manifesta in modi che esortano alla comprensione di tutto ciò che esiste. Così forse appare confuso ai più, il progetto che si svolge. A coloro che restano attaccati unicamente a ciò che si percepisce coi sensi umani io dico: aprite il cuore e le braccia, includete la dimensione della Verità che è oltre la materia. Ciò non significa rinnegare i beni della terra che appartengono al flusso divino, semplicemente immaginare prima e diventare consapevoli poi che ciò che vedete, annusate, toccate esiste prima in un una realtà dell’etere che densificando appare alla materia.

8 Gennaio 2019

Appartenere al genere umano oggi implica una riflessione, un osservatore interiore e collegato a tutto ciò che esiste. Voi state elaborando ancora ostacoli che appartengono alle vite del passato, ma avete superato la soglia e vi avviate a vedere la Luce. Quella stessa Luce per cui tanti di voi hanno pregato, chinato la testa, piegato le ginocchia, viene ad aprire lo sguardo e a mostrare l’orizzonte che verrà, presto.

1 Gennaio 2019

Fratelli, sorelle, amati, siate benedetti nel nuovo anno che inizia. L’espansione della Coscienza consente a quelli che hanno scelto di essere nell’amore di partecipare a gruppi che lavorano insieme per le soluzioni. L’energia densa delle ultime annate è quasi dissolta, mentre voi partecipate alla vera unione delle anime. State imparando, lo sapete, perché questa scuola che è stata avviata sulla terra molto tempo fa è ancora efficace per gli esseri umani. State crescendo nelle nozioni e nell’intuizione, nell’educazione dei sentimenti, nel senso di totalità e corrispondenza tra esseri viventi.

Frequenze, battiti di cuore, nuove splendenti anime che giungono da cielo a terra e infondono qualità che prima erano rimaste dormienti, in attesa. Alcuni sono pronti a lasciare il pianeta in modo massiccio, le vostre vibrazioni allineate al suolo della terra possono dar vita al cambiamento, molti sono pronti a farlo lasciando il corpo, per raggiungere le dimensioni altre. Smettete di cercare di vincere la morte, includetela. Smettete di cercare di vincere la sofferenza, comprendetela. In ogni più piccolo sentire è conservato un frammento di esperienza che alimenta il cammino dell’Anima. Invitate la compassione al capezzale degli amati che stanno lasciando il pianeta e siate pronti a celebrare il sospiro che conduce alle dimensioni eteriche. Siate gioiosi per i fratelli e le sorelle che affrontano il passaggio in modo collettivo, poiché vanno a popolare pianeti energeticamente più consoni per il loro sviluppo. Questo è il tempo per superare l’egocentrico atteggiamento per cui volete trattenere quanti vi sono cari ed imparare a celebrare le trasformazioni del corpo nello Spirito.

 

Figli della Luce unitevi nell’amore che scorre oltre ogni ragione. Entrate nella pace della costellazione celeste dove ogni raggio illumina la bellezza e la gioia. Divenite Uno con il cambiamento che sta trasformando la terra e scoprite come diventare eternamente beati. Nell’unità di luce e ombra quello che fa la differenza è l’azione. Quello che determina la prevalenza della realizzazione del piano divino è il modo con cui mettete il cuore nelle cose che fate, in ogni momento. I risultati potranno sorprendere chi di voi sceglie di prendere il ritmo del cuore come unico stile di riferimento. Continuare a correre ha sempre meno senso, il piano terreno si avvale di scorciatoie energetiche che fanno diminuire in ogni istante il tempo necessario a compiere ogni cosa e adesso il valore dell’esperienza terrena si sposta sullo scambio, sulle amicizie, sulla condivisione di intenti che siete in grado di ottenere tra quelli di voi che sono nei cerchi e costruiscono insieme il fiore della vita e le sue connessioni

Ora il segnale si fa sempre più evidente e chiaro. Quelli che ancora stanno dormendo dovranno risvegliarsi. Abbiate cura di accompagnare i fratelli e sorelle, che non vedono, alla Luce. Infatti, chi riesce a rimanere collegato ai molti e costruire il ponte di energia che offre informazioni continue dall’universo e da noi, sarà benedetto. Avete già compreso il valore di ritrovarvi per fare ancora pulizia del vecchio, adesso entrate nel cuore del ciclone e tutto il lavoro fatto diventa ancora più importante. Man mano che procedono i risvegli troverete nuove anime che hanno bisogno di vedere come si muove l’energia dei cerchi. Siate nell’accoglienza di tutti coloro che chiedono poiché le loro domande vengono dalla comprensione di essere rimasti attaccati alle vecchie frequenze e aprono le porte per sollevarsi e staccarsi. Coloro che hanno trasmesso la comprensione sono più vicini di quanto non appaia.

Siate benedetti amati amici poiché nel termine di questo anno si presenta evidente l’inizio di una nuova modalità di vita. Tutti voi avete conosciuto la sofferenza ed integrato l’autonoma capacità di incontrare ostacoli e difficoltà. Da questo cammino avete appreso come distinguere coloro che tendono verso l’ignoranza e vivono di presunzione, senza sapere cosa si muove dentro le sfere del cielo. Alcuni stanno già manifestando l’immediatezza della connessione col movimento energetico e riescono ad esprimere nel qui e ora la volontà divina. Siate pronti a praticare insieme affinchè, anche coloro che sono rimasti indietro, possano vedere. Vi sorprenderete di quanto ricettivi possano essere compagni di avventure che fino a poco fa erano completamente chiusi alla percezione. Noi siamo sempre più vicini e sempre più presenti.

Maestri Ascesi attraverso il canale Manuela Ambrosini

28 Novembre 2018

Ora voi siete allineati e questo vi crea forse un po' di paure, ma esse sono destinate a svanire. Rammentate
che in questo viaggio di continua pulizia voi state filtrando anche gli orrori di chi vi ha preceduto e di chi
ancora non ha aperto il canale. Per questo ci vuole molto coraggio ed esso è nutrito dalla gioia e dalla
prospettiva. Riunitevi voi che avete già l’occhio aperto, e vedete un'unica realtà.
Possa la divina presenza essere tra voi in ogni istante e il cuore della Verità universale battere all’unisono
affinchè il viaggio diventi splendida cooperazione, collaborazione e pulizia.

Maestri Ascesi attraverso il canale Manuela Ambrosini

21 Novembre 2018

Ora io vengo per annunciare. Ecco le tre uniche entrate di accesso alle porte che invitano al Bene massimo.
Siate contemplativi. Prendete il tempo per ascoltare e osservare i segni del cielo e della terra poiché sono
già tra di voi. Ciascuno sia pronto per guardare e vedrà.
Noi siamo sempre più vicini, l’invisibile entra per garantire l’unione. È il tempo per lasciar andare le cose
che non servono, liberatevi, liberatevi! Ogni zavorra dello Spirito e della Materia sta per diventare invisibile,
dissolvendosi nella pace dell’Universo.

Maestri Ascesi attraverso il canale Manuela Ambrosini

15 Novembre 2018

Sentieri unidimensionali stanno per essere tracciati al fine di permettere a tutti voi di interagire con
l’invisibile e prima che sia nella capacità di ognuno di accedervi vi verrà detto il codice. Esso è il quantitativo
di numeri necessari a riallineare il corpo fisico al corpo benedetto della Luce Cosmica e ciascuno ne viene
investito se lo vuole. Un tramite viene ad annunciare l’unione e resta al centro di ogni possibile illusione per
rendere vero ciò che lo è da sempre ma è rimasto celato per il bene di tutti.

Maestri Ascesi attraverso il canale Manuela Ambrosini

7 Novembre 2018

Per tre volte abbiamo unito i portali delle due dimensioni che dividono Terra dalla comprensione della
molteplicità di mondi. Durante questo rituale le nostre menti e le vostre hanno comunicato su più livelli.
Così, per chi riceve questo messaggio, abbiamo stabilito una nuova data di incontro. Ora arriva il tempo in
cui collegarsi individualmente, e con tutti gli altri che sono parte del vostro gruppo nello Spirito.
Sempre più facilmente arrivano a ciascuno le indicazioni e i messaggi che consentono il contemporaneo
svolgersi degli eventi.

 

 

Maestri Ascesi attraverso il canale Manuela Ambrosini

1 novembre 2018

Siate i benvenuti uomini e donne, esseri umani della terra. La nostra benedizione scende su ciascuno di voi.
Siamo venuti per entrare in contatto con tutti coloro che sono pronti. Siamo in attesa della vostra completa
espansione della coscienza. Lieti di essere in vostra compagnia in ogni istante. Noi siamo Maestri di Luce,
come voi siete Maestri di esperienza sulla Terra. Insieme stiamo camminando per tornare all’unità ed ogni
volta che cooperiamo e collaboriamo siamo sempre più vicini alla meta.

di Manuela Ambrosini

Quando qualcuno mi chiede cosa si fa nei seminari di channeling è complesso spiegarlo. Il Channeling ha a che fare con il mondo sottile e mettere in parole questa esperienza è delicato. È sempre un grande piacere per me condividere questo amore che coltivo da diversi anni e che mi offre in ogni momento nuovi spunti. Poiché sono una Gemelli con il Sole in IX casa, chi conosce l’astrologia comprende che questo mi induce alla continua esplorazione dei modi di comunicare più diversi, per molti anni ho migrato da un lavoro all’altro, cambiando continuamente anche sede oppure team. Da quando ho incontrato il channeling, trasformandolo in un lavoro, non serve che sia io a cambiare è il channeling che cambia me. Intendo dire che l’esperienza che accumulo canalizzando Maestri di Luce e ascoltando i loro messaggi e partecipando all’interazione che hanno con le varie persone che vengono ai seminari o in incontro individuale imparo talmente tanto su cose che non mi sono affatto note, che la mia sensazione è che non mi stancherò di questo lavoro come è successo con gli altri.

Chiedo conforto e  supporto per il dolore che si sta espandendo intorno a noi, e sulla terra in questo momento e chiedo spiegazioni anche comprensione, chiarimenti per tutto quello che stiamo vivendo in questo momento.

O amati, è con sofferenza che insieme a voi constatiamo quante chiamate vengano perdute, in questo momento la terra vive una fase del suo viaggio veramente complicata, da qui è visibile per noi, qualcosa che somiglia ad un groviglio energetico.  Molte coscienze sulla via della realizzazione si aprono e si espandono per accogliere il nuovo mondo, molte altre involvono chiudono i battenti alla verità, le forze che hanno operato per questo stanno ancora ghignando, ma il tempo le vedrà soccombere, credete anche per noi perdere tanti fratelli è doloroso, tuttavia ogni anima, ora più che mai deve riconoscere il suo spazio, il suo livello, altrimenti il viaggio diventa più complicato per ciascuno, è come sé ogni anima sceglie adesso la sua destinazione, questo è l’ultimo anno in cui è possibile fare questa scelta, dopo i mondi si separano.

Chiedo ai maestri di poterci dire qualcosa su questo tema di questo cerchio-genitori e figli

per noi del cerchio, ma anche per tutti coloro che eventualmente ci leggeranno e ci ascolteranno.

E’ tempo di modificare alcune leggi umane, questo tempo giunge perché voi stessi lo avete deciso. Certamente alcuni di voi già coscienti, recepiscono questo messaggio in un modo, altri  inconsapevoli,  in un altro, il linguaggio che utilizziamo produce vibrazioni, che si coordinano con le vostre vibrazioni e producono degli effetti, da questo momento i vostri cuori e le menti, si sintonizzano sula nostra stessa frequenza, il viaggio comincia da qui.

cerchioVi chiedo in questo primo contatto, di darci qualche indicazione per l’anno che viene, e tutto quello che avete per noi o per l’umanità, in questo momento. Grazie

Già adesso, una grande benedizione scende su tutti voi, il senso di questo nuovo anno è partecipare, ciò che vogliamo sperimentare con voi sempre di più è l’interazione tra il visibile e l’invisibile.

Da tempo siamo pronti per mostrarci, e ad alcuni già lo abbiamo fatto, altri ancora devono schiudere Il loro occhio, ma presto insieme di nuovo potremo collaborare.

Siano i benvenuti tutti i pellegrini di questo cerchio

Un cerchio di viandanti che presto incontreranno le loro strade, finisce un anno di velocizzazione in cui l’umana coscienza ha appreso nuovi contenuti.

La vecchia strada arriva a un bivio, da una parte la terza dimensione, coloro che restano ancorati alla comune coscienza e viaggiano a moderata velocità, dall’altra, pellegrini e viandanti, in viaggio verso la nuova era, coscienze, che risvegliate andranno ad incontrare il nuovo mondo.