Stampa

OASI DI LUCE: Scorpione – Viaggio negli inferi con biglietto di ritorno sull’Olimpo

Evento

Titolo:
OASI DI LUCE: Scorpione – Viaggio negli inferi con biglietto di ritorno sull’Olimpo
Quando:
Sab, 14. Dicembre 2019, 10:00 - Dom, 15. Dicembre 2019, 17:00
Categoria:
OASI 3 SECONDO LIVELLO

Descrizione

Per info e prenotazioni: Barbara Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., cell. 333 737 6936 – (RE)

Nella prima parte della vita ci comportiamo come se fossimo toccati dall’immortalità. Lo Scorpione è il primo segno che deve realizzare l’impermanenza: tutto si trasforma.

Qui abbiamo l’adolescenza l’età nella quale vogliamo abbandonare i miti familiari per creare il nostro viaggio individuale, qui c’è la nascita psicologica. Apprendiamo di essere qualcosa di diverso dalla nostra famiglia anche se da quelle radici prendiamo forma. Incontriamo Ade e il passaggio negli inferi perché il viaggio verso l’autonomia è irto di difficoltà e pericoli ma è il solo che possa portarci all’integrità. Infatti, noi dobbiamo recuperare quei pezzi che abbiamo sepolto perché durante la crescita non andavano bene a qualcuno, noi dobbiamo diventare i proprietari esclusivi del nostro tesoro interiore. A volte per diventarlo bisogna passare nelle zone paludose della rimembranza, i ricordi dell’acqua stagnante.

L’uomo ha dei sentimenti ambivalenti rispetto alla morte. La morte come rito di passaggio tocca profondamente l’interiorità umana. Il culto funerario è qualcosa che caratterizza le coscienze in modi molto diversi nelle varie culture. Si può effettuare questo passaggio per mezzo di abuso, aggressione o violenza e allora si attivano certe parti oppure si può effetture il passaggio nell’amore e nella pace e così si conquistano altre zone esistenziali. Forse renderci conto che dobbiamo morire può anche rendere più interessante la vita, farci venire voglia di renderla qualcosa di straordinario.

Lo Scorpione domina anche il regno dell’istinto della pulsione che controlla e trattiene. Questo tema è ricco nelle vite di tutti noi, perché non ce lo dimentichiamo, dentro di noi i simboli della ruota zodiacale ci sono tutti, alcuni si esprimono in un modo altri in altro, ma sono tutti presenti.

Useremo i nostri strumenti per affondare negli abissi e sondare le profondità più dolorose e oscure e riemergerne fortificati o più vulnerabili, perché la vulnerabilità sia davvero una forza su cui contare oggi e per sempre.

Intimità, patrimonio e sessualità saranno gli argomenti che ci porteranno dentro il tema dello Scorpione e ci spingeranno a trovare le risorse per riemergere. Avremo modo di incontrare le vite passate e sentirci raccontare cosa ci è successo che ci ha immersi in paradigmi e automatismi bloccanti e dolorosi. Processeremo i contenuti col counseling e la condivisione di gruppo, trasformeremo le emozioni con asana e respiro.